Perché siamo infelici

Un’anima divisa
22 ottobre 2010
Sfamiglia
12 novembre 2009

Perchè siamo infelici


Anno: 2010
Editore: Einaudi

Cinque tra i maggiori psichiatri e psicoanalisti italiani, insieme a un grande genetista, ci aiutano a capire il senso di una condizione che abita da sempre nel nostro animo. Lontano da qualsiasi facile risposta, entriamo, con le loro parole, nella zona al tempo stesso piú oscura e piú familiare della nostra vita.

Prefazione

Le abbiamo dato nel corso dei secoli i nomi piú diversi: malinconia, depressione, angoscia, pena, tristezza. Abbiamo tentato di esorcizzarla, di conviverci, di narcotizzarla, di addomesticarla o di farne una malattia da curare. Alcuni sono riusciti a farne la compagna di una vita, altri sono usciti sconfitti nel tentativo di negarla, altri ancora sono in cerca di consolazione. L'infelicità abita da sempre nel cuore dell'essere umano. La sua cura è stata affidata nei secoli alla religione, alla famiglia, ai manicomi, all'arte. Mai però come in questi anni la farmacologia è stata cosí invadente nel tentativo di appropriarsene per neutralizzarla. E il concetto di infelicità si è allargato a dismisura al punto da farci sentire come patologica ogni lacuna nelle nostre prestazioni. Ma siamo certi che l'infelicità sia una malattia? In questo libro non ci sono né ricette né rimedi. Ma un tentativo di rimettere la parola e l'ascolto al centro del discorso. E di restituire dignità a una condizione umana.zione umana.



CONFERENZE, SEMINARI, INCONTRI, EVENTI, WORKSHOP

Conferenze e incontri con Paolo Crepet: un format modulare ed interattivo. Riservato ad Imprese, associazioni, enti locali, scuole. Per organizzare conferenze, seminari, workshop, presentazioni libri visitate la pagina Contatti.